ALFANO, POKER PER IL COMPARTO SICUREZZA:RIORDINO ASSICURATO E BONUS STRUTTURATO

Questa settimana abbiamo dedicato un ampio spazio al Riordino delle carriere, analizzando in anteprima i punti deboli della bozza del disegno di legge di bilancio. Le preoccupazioni di due delegati del co.ce.r. carabinieri, La Fortuna e Pitzianti, che proprio su queste pagine avevano esternato le proprie perplessità sul testo di legge e sulle risorse stanziate, avevano richiesto un maggiore e chiaro impegno del governo per evitare di mandare in fumo mesi e mesi di lavoro sul riordino delle carriere.

Una preoccupazione diventata ben presto un grido di protesta raccolto sul web dai militari ma anche dalle Forze politiche di opposizione.

Oggi è intervuto a tal proposito anche il ministro Alfano nel tentativo di fugare ogni dubbio e confermando un preciso impegno del governo.

“Un poker d’assi di obiettivi per comparto sicurezza. Ci impegniamo su stabilizzazione 80 euro e riordino carriere. Per il 2017 ci siamo proposti vari obiettivi: stabilizzazione degli 80 euro; riordino delle carriere; rinnovo dei contratti; nuove assunzioni” .Una sorta di
“poker d’assi” nel comparto della sicurezza che il governo considera “una priorità”. Queste e parole del ministro dell’Interno Angelino Alfano, intervenendo nell’Aula di Palazzo Madama durante l’esame di alcune mozioni sulle forze di polizia.

 

Leave a Reply

error: Content is protected !!