Accusato di omessa denuncia, assolto carabiniere Casamassima: fece riaprire il caso Cucchi

Assolto con formula piena dal tribunale di Roma il carabiniere Riccardo Casamassima. Il militare, tra i test chiave del processo Cucchi, che con le sue dichiarazioni aveva contribuito a scoprire la verità, era finito alla sbarra in un altro procedimento.

Un processo che nulla aveva a che vedere con l’uccisione del geometra romano. Era stato accusato di omessa denuncia di reato da parte del pubblico ufficiale. Una imputazione che si è rivelata infondata. Oggi, per questo motivo, è stato assolto.

Carabiniere espulso dall’Arma: prima di arruolarsi avrebbe avuto una relazione con minorenne

“Casamassima non ha commesso alcun reato, lui non era neanche a Tor Vergata nel periodo di cui ai fatti – commenta l’avvocato Serena Gasperini, difensore insieme al collega Daniele Fabrizi di Casamassima – Finalmente per Riccardo questo sarà un bruttissimo ricordo”.

Non è la prima volta che il carabiniere, dopo aver contribuito a far emergere le responsabilità dei suoi colleghi sul caso Cucchi, si è ritrovato al centro di pesantissime accuse e infine assolto. Il 16 aprile 2021 era stato prosciolto, di fronte al gup, dall’imputazione di spaccio.

Commenti Facebook
error: Content is protected !!