Usava un falso Green pass per continuare a lavorare. Indagato un carabiniere

PADOVA. Truffa aggravata e falsa attestazione. Sono i reati di cui dovrà rispondere un carabiniere padovano, accusato di aver esibito un Green pass contraffatto per non essere sospeso dal lavoro.

COSA PREVEDE LA LEGGE PER LE FORZE DELL’ORDINE

Da venerdì 1 aprile, il super green pass decade per il lavoro delle forze dell’ordine: polizia di stato, carabinieri, guardia di finanza, tutto il comparto della difesa, polizia penitenziaria, guardia costiera-capitaneria di porto, vigili del fuoco e polizia locale.

Niente più super green pass

Basta infatti, per tali categorie, solo il tampone (a pagamento) o il green pass base e non più il super green pass per poter rientrare nelle caserme o nei luoghi di lavoro.

Questo in base a quanto contenuto nel testo dell’ultimo DL varato dal Governo, in tema di Covid. Parliamo del decreto legge 24 marzo 2022, n. 24 e pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n. 70 del 24 marzo 2022.

Carabiniere indagato a Padova, cosa è successo?

I fatti risalgono al mese di gennaio, ma le indagini si sono appena concluse. Il militare, durante il controllo di un collega, addetto alla verifica della certificazione verde obbligatoria, ha esibito un Green pass contraffatto.

Commenti Facebook
error: Content is protected !!