TRAGEDIA NELLA NOTTE, CARABINIERE DONNA SI TOGLIE LA VITA SPARANDOSI UN COLPO IN TESTA

Una vera e propria tragedia si è consumata nella notte a Siracusa. I colleghi, appresa la notizia all’alba, sono ancora sotto choc. La dinamica è ancora da chiarire, è stato il marito a lanciare l’allarme alle prime luci dell’alba.

Un carabiniere donna, L.G., 32 anni, con i gradi di sottufficiale, era un maresciallo, in servizio al Comando provinciale di Siracusa, si è tolta la vita, sparandosi un colpo alla testa con la pistola di ordinanza.

Secondo quanto riportato da Nuovo Sud, al momento del folle gesto la donna era a casa insieme al marito ma non si conosce ancora la precisa dinamica. Pare che il carabiniere – per cause ancora da accertare – abbia preso la pistola d’ordinanza e abbia premuto il grilletto dopo averla puntata alla tempia.

Sarebbe stato il marito, sotto choc per quanto accaduto, a dare l’allarme. Sgomenti anche i colleghi della donna mentre sono già partite le indagini da parte della Procura della Repubblica di Siracusa.