Sondaggio per i militari che “vogliono concretamente avvicinarsi ai luoghi di origine”

Il Ministero della Difesa ha dato il via ad un sondaggio distribuito, a quanto ci risulta, in tutte le basi militari delle Forze Armate compresa l’Arma dei Carabinieri.

Una distribuzione capillare per una tematica molto importante che il Ministro della Difesa intende migliorare con le opinioni di tutti i militari.

Un passo avanti da parte del Ministero della Difesa, anche se a lasciare un po’ di dubbi sono le le tempistiche evidentemente troppo corte, neanche 10 giorni, per poter completare il sondaggio. Ecco il contenuto:

“Lo Stato Maggiore della Difesa ha richiesto di avviare un’ìndagìne capillare volta a defnire il numero di militari che “vogliono concretamente avvicinarsi ai luoghi di origine”.

Il dato aggregato dovrà essere fornio dalla Forza Armata di appartenenza entro il 14 giugno 2019.

“Si chiede, pertanto, – si legge nella circolare – di compilare ognuno per la parte di propria competenza la tabella allegata confìdando, attesa ia delicatezza della tematica e in ragione delle tempistiche ricevute, nel superamento di ogni eventuale emergente difficoltà.”