SOLDATO UCCISO DAL TRENO: APERTA UN’INCHIESTA

Il corpo di un militare, un paracadutista americano in forza alla caserma Dal Din di Vicenzà, è stato scoperto lungo la linea ferroviaria. L’uomo risultava scomparso da quattro giorni. Al momento tutte le ipotesi sono aperte, anche se sembrerebbe escluso il suicidio, e più probabile che la morte sia stata la causa di un incidente o di un malore. La vittima è un trentaduenne.

Il cadavere è stato rinvenuto dalla polizia militare della base Usa nella zona industriale di Vicenza, ai confini con il comune di Altavilla Vicentina. Il corpo era nei pressi della linea ferroviaria, ma negli ultimi giorni nessun macchinista ha raccontato di aver colpito una persona.

Le ricerche del militare si erano concentrate nella zona ovest di Vicenza, dove erano state localizzate per l’ultima volta i segnali del suo cellulare. Secondo il racconto dai commilitoni il paracadutista aveva trascorso la serata del primo maggio in una discoteca di Creazzo, distante pochi chilometri da dove è stato rinvenuto senza vita. L’allarme era stato lanciato la mattina successiva quando all’interno del Del Din si sono accorti che la stanza del soldato era vuota.