Soldatessa suicida con la pistola d’ordinanza nella metro: ha lasciato una lettera

La donna aveva 30 anni ed era in servizio nel reparto Genio di Piacenza. La ragazza, a quanto apprende l’Adnkronos, era nell’Esercito da 5 anni e in servizio in Strade Sicure dall’estate scorsa.

La soldatessa ha lasciato una lettera di 15 pagine per spiegare i motivi del suo tragico gesto. All’origine ci sarebbero ragioni personali. La lettera è ora al vaglio del pm e del procuratore aggiunto Nunzia D’Elia che ha aperto un fascicolo in cui, come avviene in questi casi, si ipotizza il reato di istigazione al suicidio. Sul posto questa mattina, oltre il pm di turno della Procura ordinaria, carabinieri e 118, si è recato anche il pm di turno della Procura militare.

LEGGI ANCHE Poliziotto si uccide nel garage con la pistola d’ordinanza

La stazione Flaminio è stata chiusa per permettere l’intervento delle forze dell’ordine. I treni al momento transitano senza fermarsi.

redazione il Messaggero

Leave a Reply

error: Content is protected !!