SGARBI CONTRO NISTRI “TRA LE TANTE COSE INUTILI CHE HA FATTO, HA TOLTO IL TELEFONINO AI CARABINIERI”

Carabinieri, stop al telefonino: la foto dei 3 militari intenti – tutti e tre nello stesso momento – a controllare il loro smartphone è ormai virale sul web e, naturalmente, è divenuto celeberrimo nel giro di poche ore dalla sua approvazione, il provvedimento diramato dall’Arma con una circolare del 29 novembre scorso in base al quale è stato intimato il divieto all’uso dei cellulari per i carabinieri in servizio. Sul web si apre un dibattito: e, naturalmente, anche Sgarbi “urla” la sua…

In collegamento con lo studio di Stasera Italia Vittorio Sgarbi (in onda ieri sera su Rete 4, condotta dalla coppia Giuseppe Brindisi-Veronica Gentili), a riguardo ha tuonato: «È una follia, i carabinieri devono essere chiamati, devono poter essere utili ai cittadini». Tanto che, solo qualche istante prima, sempre il critico nel pieno di una requisitoria contro tutto e tutti, aveva sbraitato contro i militari che non sarebbero andati tempestivamente in aiuto a Fredy Pacini, il gommista di  Monte San Savino (Arezzo), poi accusato per eccesso di legittima difesa avendo sparato al ladro che voleva derubarlo…e oggi i carabinieri hanno un capo, il comandante generale Nistri, che tra le tante cose inutili che fa, fa anche quella di toglierli i telefonini ai carabinieri. E’ una follia. I carabinieri devono essere chiamati, devono essere utili per i cittadini. Non c’è più niente che funziona.”

Eppure il giudizio di Sgarbi, in passato, sembrava essere di maggiore stima per l’operato di Nistri, come si desume da questo video: