Sfida i poliziotti e tenta di colpirli. Arrestato, in auto rompe la paratia dell’abitacolo

Ha minacciato gli agenti e danneggiato un’auto della polizia per sottrarsi al fotosegnalamento. È accaduto sabato scorso in via Cigna a Torino dove i poliziotti sono intervenuti per verificare una segnalazione relativa ad alcune persone intente a danneggiare un distributore automatico di benzina.

All’avvicinarsi della pattuglia, due uomini si allontanano nel buio, mentre un terzo si dirige con aria di sfida verso i poliziotti e si lancia addirittura sul cofano della Volante: è ubriaco, tenta di colpire gli operatori, li minaccia di morte e grida agli agenti che ha il Covid e che vuole contagiarli tutti. Nelle fasi del trasporto in Questura poi danneggia la paratia in plexiglass che separa in due l’abitacolo del veicolo.

L’uomo, 24 anni, di nazionalità dominicana e in Italia senza fissa dimora, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato e sanzionato per ubriachezza molesta e per l’inosservanza delle disposizioni volte al contenimento della pandemia da Covid19, in quanto privo dei previsti dispositivi di protezione individuale delle vie aeree.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!