SALVINI “TASER ANCHE IN CARCERE”

“Domani ne parlerò con il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, la polizia penitenziaria è di sua competenza.
Dal mio punto di vista non ci sarebbe alcun problema a estendere anche ai lavoratori delle carceri la sperimentazione”.
Il ministero degli Interni e vicepremier Matteo Salvini risponde così a chi gli chiedeva se dopo l’incidente in carcere a Prato – nel quale un detenuto sudamericano ha aggredito quattro agenti – vi fosse la possibilità di estendere anche alla polizia penitenziaria la dotazione del taser.
“Amnesty International parla di mille morti l’anno? Lo usano in Vaticano e non vedo l’ora che diventi uno strumento effettivo”.