ROMA, ARRESTATO POLIZIOTTO: AIUTAVA CLANDESTINI AD ENTRARE IN ITALIA

Le accuse a carico dell’uomo sono molto circostanziate. Un poliziotto è stato arrestato a Fiumicino: aiutava clandestini ad entrare in Italia.

Favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

Avrebbe in più occasioni aiutato cittadini stranieri senza permessi o documenti ad entrare in Italia, attraverso l’aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino. E’ questa l’accusa mossa ad un sottoufficiale della Polizia di Frontiera in servizio allo scalo di Fiumicino e arrestato per “favoreggiamento dell’immigrazione clandestina”.

Roma, arrestato poliziotto: aiutava clandestini a entrare in Italia

Poliziotto arrestato a Fiumicino

Da 12 mesi secondo le indagini l’uomo aiutava stranieri di varie nazionalità ad entrare nel territorio italiano riuscendo a passare inosservato grazie al ruolo ricoperto. Il tutto dietro compenso con la regia di una organizzazione criminale internazionale specializzata in questo tipo di traffici che gli indicava i soggetti da prelevare e lo pagava per il servizio. Aspetto, questo, che sarà confermato o meno dalle indagini della Procura di Civitavecchia che sta lavorando sul caso.

Le indagini

Gli stranieri una volta arrivati in aeroporto venivano dapprima intercettati negli uffici di controllo, probabilmente su segnalazione, e portati personalmente fuori dallo scalo. Al momento l’uomo si trova nel carcere di Rebibbia. Proseguono le indagini.

 

 

Leave a Reply

error: Content is protected !!