Poliziotto si suicida a Fiumicino. È una strage: 3 in una settimana

Solo ieri a Bovino, nel foggiano , un vicebrigadiere dell’Arma dei Carabinieri si è suicidato con la pistola d’ordinanza. Si trattava della 13 ° vittima per l’Arma dei Carabinieri, il 38 ° appartenente alle Forze di polizia iscritte del 2019.

Oggi purtroppo apprendiamo di un altro suicidio nella Polizia di Stato. Un poliziotto in servizio presso la PolAria dell’aeroporto di Fiumicino si è tolto la vita.

Due giorni fa un altro poliziotto si era tolto la vita davanti al reparto volanti di Roma.

Il suicidio tra gli appartenenti alle Forze di Polizia è una vera e propria emergenza, una condotta distruttiva, un sintomo tragico di una profonda sofferenza interiore, di un disagio personale fatto di una concausa che si correlano a una sofferenza della  nostra esistenza quotidiana.