POLIZIOTTO PRESO A MORSI: SPOLPATA UNA MANO

Ha perso un pezzo della mano destra, una porzione tra indice e
pollice, mentre tentava di calmare un cittadino della Sierra Leone di 25 anni.

E ora  per la vittima, un agente di polizia, oltre al dolore
e ai giorni di degenza che dovrà affrontare, si profila un lungo periodo di
analisi e controlli per scongiurare la possibilità di aver contratto eventuali malattie
infettive
.
Tutto ha avuto inizio la scorsa notte in via Gioberti, quando diverse
telefonate al 113 hanno segnalato la presenza di un uomo solo in strada che
dava in escandescenze. Sul posto è accorsa una pattuglia. Gli agenti sono scesi
e hanno cercato di riportare alla calma il giovane, senza fissa dimora, in
evidente stato di alterazione.

Uno dei due poliziotti ha avvicinato il 25 enne mentre sul posto
sopraggiungevano altre volanti, chiamate dai due agenti arrivati per primi.
All’improvviso il ragazzo ha addentato la mano del poliziotto, spolpando
parzialmente l’arto. Fortunatamente gli altri colleghi dell’uomo sono arrivati
in quello stesso istante, bloccando l’aggressore. Il 25 enne è stato arrestato
per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni gravi.
Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!