Omicidio-suicidio nel Biellese: 58enne uccide la madre e si getta da un ponte

Un uomo di 58 anni ha ucciso la madre in una cittadina in provincia di Biella, per poi togliersi la vita gettandosi da un ponte.

Omicidio-suicidio a Strona, piccolo Comune situato distante 16 chilometri a Nord di Biella. Un uomo di 58 anni ha ucciso la mamma di 79 e poi si è suicidato buttandosi dal ponte della Pistolesa (in località Veglio). Si tratta di un luogo già teatro in passato di analoghi casi di suicidio.

Secondo quanto riferisce Il Giorno, a dare l’allarme sono stati alcuni passanti che, viaggiando nella zona del ponte, hanno notato l’auto dell’uomo lasciata incustodita sul ciglio della strada. I carabinieri sono subito giunti sul posto e, dopo aver perquisito l’abitazione che l’uomo condivideva con l’anziana madre, hanno ritrovato il corpo senza vita della donna.

Il sindaco: “Rispetto per i familiari”

“Non sappiamo se alla base di questa tragedia ci fosse la disperazione di un figlio per la condizione della madre. Di sicuro posso esprimere la mia vicinanza alla comunità di Strona e il rispetto per gli altri familiari. L’obiettivo che dobbiamo porci per il futuro è quello di cercare di evitare che tragedie come queste possano ripetersi”. È questo il commento all’Adnkronos del sindaco di Biella, Claudio Corradino, in relazione all’omicidio-suicidio.

Fonte Adnkronos

Source link

error: ll Contenuto è protetto