Morti in un attacco l’ambasciatore italiano in Congo e un carabiniere di scorta

E’ con profondo dolore che la Farnesina in una nota conferma il decesso, oggi a Goma, dell’Ambasciatore d’Italia nella Repubblica Democratica del Congo Luca Attanasio e di un militare dell’Arma dei Carabinieri.

L’ambasciatore ed il militare stavano viaggiando a bordo di una autovettura in un convoglio della MONUSCO, la missione dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per la stabilizzazione nella Repubblica Democratica del Congo, spiega la Farnesina.

L’ambasciatore e il carabiniere sono deceduti a seguito di un attacco a un convoglio delle Nazioni Unite a Goma.

Il portavoce ha detto che l’attacco faceva parte di un tentativo di rapire il personale delle Nazioni Unite. L’ambasciatore viaggava in un convoglio della Monusco che comprendeva anche il Capo Delegazione Ue: il convoglio è stato attaccato, il diplomatico ferito e rapito.

Immediatamente i rangers di Virunga hanno lanciato un’operazione per liberarlo ma quando è stato recuperato, Luca Attanasio era morto. Il suo corpo è stato portato all’ospedale di Goma.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!