Morte Pasquale Apicella, Procura chiede l’ergastolo per i tre rom accusati dell’omicidio. «Confidiamo nella Magistratura. Collega merita giustizia»

«Condividiamo la richiesta formulata dalla Procura di Napoli alla terza Corte di Assise. Confidiamo nella Magistratura e ci uniamo alla richiesta di giustizia della famiglia del collega Pasquale Apicella. I responsabili devono pagare».

A dichiararlo è Fabio Conestà, Segretario Generale del Movimento Sindacale Autonomo di Polizia (Mosap).

 

«Pasquale Apicella è morto in servizio, onorando la sua divisa fino alla fine. Divisa che adesso indossa sua moglie Giuliana. Lo Stato che Pasquale ha servito a costo della sua stessa vita deve tanto a Giuliana e ai due bambini rimasti senza un padre. La giustizia – conclude Conestà – è il minimo che si possa garantire loro».

 

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!