Migranti, ecco cos’è la direttiva Piantedosi: navi ong non entrino in acque italiane

I ministri del nuovo governo Meloni hanno preso possesso delle loro scrivanie e hanno iniziato a lavorare. È così anche per il titolare dell’Interno Matteo Piantedosi, che nelle scorse ore ha preso in mano la questione migranti e sbarchi. Lunedì il capo del Viminale ha convocato il comandante della Guardia costiera, l’ammiraglio Nicola Carlone, per farsi illustrare la situazione nel Canale di Sicilia, dove sono presenti due navi: la Ocean Viking e la Humanity One, con a bordo in tutto 326 migranti soccorsi. Martedì, Piantedosi ha poi firmato una stretta sulle ong.

 

error: ll Contenuto è protetto