Malore fatale in caserma, muore a 49 anni luogotenente dell’esercito

Era in ufficio al lavoro alla caserma Severino Lesa di Remanzacco – sede del Terzo Reggimento Artiglieria da Montagna della Brigata alpina Julia e del reggimento logistico Pozzuolo del Friuli – il luogotenente Andrea Dolo, 49 anni, residente a Gemona del Friuli quando improvvisamente si è sentito male. Era il primo pomeriggio di ieri, lunedì 24 ottobre 2022. I colleghi del militare sono accorsi immediatamente in suo aiuto. Ma non c’è stato nulla da fare. All’arrivo dei soccorritori,  con un’ambulanza dalla Centrale Sores di Palmanova, non si è potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo. Purtroppo, tutto è accaduto in pochi minuti.

LEGGI ANCHE Militari: Indennità operativa di base e maggiorazione a titolo di trascinamento. Ecco le modalità di calcolo

Il ricordo

Il ritratto che emerge del luogotenente Andrea Dolo è quello di un uomo schivo, con uno straordinario spirito di servizio e con una grande dedizione nel suo lavoro. Prima di arrivare al 3° Reggimento, che allora si trovava nella sede di Tolmezzo, il luogotenente Dolo aveva prestato servizio con il grado di sergente nel Gruppo Contraerea della Brigata alpina Julia, a Vacile, nei pressi di Spilimbergo. Quando l’unità è stata sciolta per il riordino delle Forze armate, Dolo era stato trasferito al 3° Reggimento che da allora non ha più lasciato. Alla caserma Lesa di Remanzacco era il sottufficiale con maggiore anzianità di servizio.

error: ll Contenuto è protetto