Lutto polizia, stroncato da un malore improvviso l’ispettore Giampaolo Sechi

La Questura di Oristano è in lutto per l’improvvisa scomparsa dell’ispettore superiore Giampaolo Sechi, 57 anni, originario di Sorradile ma residente da anni a Marrubiu. Un malore lo ha ucciso la notte scorsa poco prima dell’una nella sua abitazione.

Sono stati inutili i tentativi di rianimarlo da parte degli operatori del 118, intervenuti prontamente dopo l’allarme lanciato dalla moglie.

Il medico ha confermato che l’ispettore Sechi è deceduto a causa di un infarto. Non soffriva di alcuna patologia e non aveva mai avuto sintomi di problemi cardiaci.

Giampaolo Sechi era entrato nella polizia di Stato giovanissimo, dopo aver frequentato l’istituto tecnico per geometri di Macomer.

A parte un periodo di lavoro nel commissariato di Orgosolo, aveva svolto il suo servizio nella Questura di Oristano. Ultimamente era dislocato nell’ufficio del personale di via Beatrice d’Arborea ma precedentemente era stato nella squadra mobile e nelle volanti.

In Questura lo ricordano come un grande lavoratore, sempre disponibile con i colleghi ai quali era molto legato.

Lascia la moglie e due figlie.

error: ll Contenuto è protetto