Luogotenente ai deputati: “La maggior parte di voi non è esperto di materie militari”. La risposta “non sono modi, maggiore rispetto”

Il 17 gennaio si è svolta presso la commissione Difesa della Camera un’indagine conoscitiva sullo stato del reclutamento nelle carriere iniziali delle Forze armate con le Audizione dei rappresentanti del COCER-Interforze. Durante l’audizione del Luogotenente Pasquale Fico delegato Co.Ce.R. dell’esercito si è verificato un impasse istituzionale Il sottufficiale, infatti, ha palesemente detto “la maggior parte di Voi non è esperto di materie militari”. Un’affermazione che creato risentimento in qualche deputato presente che ha invitato il Luogotenente a maggiore “rispetto” sottolineando “non sono modi”. Il sottufficiale ha chiarito che voleva esclusivamente sottolineare la propria esperienza quarantennale nelle Forze Armate”.

Ecco l’intervento del Luogotenente Fico. In fondo all’articolo trovate il Video dell’audizione.

“E’ evidente che c’è stato un calo degli arruolamenti soprattutto tra i graduati. L’attuale sistema di arruolamento è diventato arcaico, si mantengono in servizio validi soldati, precari per anni con il rischio di mandarli a casa dopo 6/7 anni. Ragazzi che hanno partecipato a missioni internazionali e combattuto nei teatri operativi. Quindi per concludere Voi che date la fiducia al Governo del Cambiamento dovete sostenere le richieste che fanno i delegati del cocer della rappresentanza militare e dovete sostenere il Ministro della Difesa quando chiede più fondi per le Forze Armate. Dovete proporre di fare un sistema di arruolamento per quanto riguarda i graduati in cui non vi siano precari. Qualcuno è esperto di materie militari, la maggior parte di voi non è esperto di materie militari”