Latina – Senegalesi aggrediscono poliziotti.

Ha aggredito gli agenti e per questo è stato arrestato e condannato a sei mesi di reclusione e all’obbligo di firma per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. I poliziotti, nel pomeriggio di venerdì scorso, sono intervenuti verso le ore 17.30 circa in via Pier Luigi Nervi a Latina, a seguito di una segnalazione arrivata al 113.

Gli agenti della Volante, arrivati nei pressi di un bar della zona, hanno notato uno straniero in stato di agitazione e alla richiesta di esibizione dei documento l’uomo si è rifiutato di mostrarli. In contemporanea, alle spalle dei poliziotti, è arrivato un altro straniero, G.M. senegalese di 40 anni, che ingiuriando i poliziotti e i cittadini presenti, lamentava che erano state tolte alcune panchine poste nelle vicinanze, deliberatamente per danneggiarli.

Alla richiesta dei documenti d’identificazione ha aggredito gli agenti sia verbalmente che fisicamente e dopo essere entrato in un bar nelle vicinanze con un bicchiere di vetro e con un paio di forbici ha continuato a minacciare i poliziotti. L’uomo si è poi allontanato entrando in un palazzo ma grazie all’invio di altre pattuglie, gli agenti hanno chiuso tutte le vie di fuga dello stabile, costringendolo a consegnarsi. Accompagnato presso gli uffici di Polizia è stato arrestato. Informato il pm di turno, ieri G.M. è stato condannato a sei mesi di reclusione con la misura cautelare dell’obbligo di firma.

Leave a Reply

error: Content is protected !!