“LA REINTRODUZIONE DEL SERVIZIO MILITARE FAREBBE BENE PER INSEGNARE UN PO’ DI RISPETTO”

«La reintroduzione del servizio civile la stiamo studiando, e probabilmente anche qualche mese di servizio militare farebbe bene, per insegnare un po’ di rispetto». Matteo Salvini apre alla reintroduzione del servizio militare, la “naja” durante un’intervista a Ottoemezzo. e parlando della situazione attuale, il segretario della Lega Nord ritiene che in Siria «bisogna intervenire, e non con i fiori o i pandori. L’Isis è come il nazismo. L’Isis è pericolosa come il nazismo e va trattata come fu trattato il nazismo»

Matteo Salvini appare quindi interventista, ma fino a un certo punto. A precisa domanda sulla possibilità che possa combattere, il segretario della Lega dichiara: «Se ci fosse bisogno, per garantire la sicurezza dei miei figli, farei qualsiasi cosa. Però non penso che andremmo molto lontano contando su Salvini. Dovrei fare un po’ di palestra…». Parlando di politica estera, secondo Salvini l’Europa sbaglia a prendersela con Putin ma dovrebbe puntare il dito contro coloro che finanzierebbero il terrorismo: «La Turchia è una potenza nemica. Compra il petrolio dell’Isis. La Turchia ha ricevuto nove miliardi di euro dall’Ue per fare concorrenza sleale a nostre imprese. E
l’Europa invece di sanzionare la Russia dovrebbe sanzionare Turchia e Arabia Saudita».

Lascia un commento

error: ll Contenuto è protetto