La polizia alla ricerca di una nuova pistola mitragliatrice. Ecco i requisiti

Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza ha diffuso una manifestazione di interesse a dare corso ad una attività di “verifica funzionale”, di modelli di “Pistola Mitragliatrice”, al fine di valutarne l’idoneità a soddisfare le esigenze operative della Polizia di Stato, nel pieno rispetto delle normative nazionali e comunitarie in materia di utilizzo delle armi e di importazione delle stesse.

Dette armi dovranno essere corredate di idonea sacca per il trasporto, prevalentemente in cordura od in materiale di tipo equivalente, che consenta la protezione da agenti atmosferici e pulviscolo.

 

 

CARATTERISTICAREQUISITO
P = Peso a vuoto e senza accessoriP ≤ 2,9 kg
Cadenza di Tiro (CT)Preferibilmente CT ≤ 900 colpi/minuto
CaricatoreSerbatoio mobile con sgancio ambidestro
CalcioloTelescopico e/o ribaltabile
Lunghezza dell’armaL arma a calciolo aperto ≤ 700 mm
Lunghezza della canna (Lc)Preferibilmente 170 ≤ Lc ≤ 210
Sistema d’armamentoAmbidestro e svincolato dalla massa battente
RipetizioneSemiautomatica ed automatica
Sistema di puntamento – MireFisse o mobili e resistenti agli urti
Sicura/esicura manuale ambidestra e automatica sul
percussore
Chiusura dell’armaPredisposizione al fuoco ad otturatore chiuso e cartuccia camerata

ACCESSORI
La pistola mitragliatrice deve essere progettata in modo da consentire l’applicazione dei seguenti accessori

CARATTERISTICAREQUISITO
Slitte tipo Picatinny conformi al MIL
STD – 1913
Devono poter essere applicabili nelle posizioni di 0°, 90°, 180° e 270°
Sistemi di puntamento e altri
accessori
La pistola mitragliatrice dovrà consentire l’eventuale applicazione di sistemi di
puntamento ed altri accessori;
CinghiaggioDi tipo operativo tattico idoneo per tiratori
destrorsi e mancini;
ImpugnaturaImpugnatura riservata alla mano debole
dell’operatore tipo vertical-grip o
equivalente.

DOCUMENTAZIONE

Il modello di pistola mitragliatrice offerto dovrà essere corredato della seguente documentazione:
scheda tecnica descrittiva delle proprietà meccaniche e dimensionali dell’arma in tutte le sue configurazioni;
manuale di sicurezza con le prescrizioni per il corretto impiego;
piano di manutenzione: ordinaria, programmata e straordinaria precisando se eseguibile senza particolari attrezzature se non i normali materiali necessari per la pulizia e lubrificazione ovvero con eventuali strumenti e materiali indicati dalla casa costruttrice;
disponibilità alla somministrazione di un corso di formazione per l’impiego, la manutenzione ed il mantenimento in efficienza;
modalità di prova e relativi indici di prestazione raggiunti dal modello di pistola mitragliatrice offerta con la precisazione di marca, nomenclatura e tipologia del munizionamento impiegato nelle prove;
termini di garanzia-assistenza tecnica.

Leave a Reply

error: Content is protected !!