Impegno del Governo: implementare l’organico dei Carabinieri prevedendo l’impiego del personale in ausiliaria

“Siamo soddisfatti per l’impegno del governo a valutare la possibilità di implementare l’organico dell’Arma dei Carabinieri prevedendo, anche per il 2022, il richiamo in servizio del personale attualmente collocato in ausiliaria“.

Carabinieri, Luzi: “Organico Arma in carenza di 11mila unità, servono anche più donne”

Lo dichiarano i deputati di Italia viva Maria Teresa Baldini e Cosimo Ferri, dopo l’approvazione di un ordine del giorno, di cui sono firmatari, al decreto Milleproroghe “L’Arma dei Carabinieri si trova in forte difficolta’: mancano oltre 11 mila unita’ – spiegano – rispetto a quelle previste e, da qui al 2025, i congedi andranno ad aumentare la carenza di organico. Una situazione che pesa molto sulla struttura organizzativa e condiziona l’operativita’ delle unita’ minori come le Stazioni e le Tenenze Carabinieri, che rappresentano il reticolo di prossimita’ del sistema della pubblica sicurezza nazionale. La proposta di richiamare in servizio il personale attualmente collocato in ausiliaria, permettera’ – concludono – di dare respiro all’Arma, a fronte delle enormi esigenze da fronteggiare e delle scarse risorse a disposizione”

Commenti Facebook
error: Content is protected !!