Il sottosegretario alla Difesa: “La Marina militare italiana sorveglia le navi russe nel Mediterraneo”

La Marina militare italiana, in “sinergia” con gli alleati, sorveglia l’operato delle navi russe nel Mediterraneo. Lo ha detto il sottosegretario alla Difesa Matteo Perego di Cremnago. “La nostra Marina Militare si muove, nel Mediterraneo, in un contesto di sinergia internazionale con le marine alleate”, ha detto il sottosegretario.

LEGGI ANCHE Volete sapere se nella banca dati della Polizia di Stato ci sono informazioni che vi riguardano?

“Oggi abbiamo operazioni nel mare nostrum con l’Unione Europea in Irini e con la Nato in Sea Guardian, si lavora anche insieme alla Portaerei Usa Bush nel Gruppo Portaerei dislocato in area”, ha aggiunto Perego. “Oggi è cambiato il Comando anche dell’Operazione Nazionale Mare Sicuro, sempre nei nostri mari,” ha quindi comunicato Perego: “L’ammiraglio Marchiò ha lasciato il Comando all’ammiraglio Frumento che passerà, con gli Equipaggi delle navi impegnate nella missione, questi giorni di festività in mare, svolgendo la propria missione che sarà anche quella di sorvegliare da vicino la presenza delle navi russe in mediterraneo”. “Auguri a tutti i militari impegnati in attività operativa in Italia e all’estero, e alle loro famiglie lontane che li supportano, l’Italia tutta è orgogliosa di voi”, conclude il sottosegretario.

error: ll Contenuto è protetto