IL GOVERNO ACQUISTA ALTRI DUE F35. COSTO: 200 MILIONI DI EURO

Il
ministero della Difesa ordina due nuovi cacciabombardieri F35 per 200
milioni di euro. A darne conferma lo stesso Pentagono sul suo sito.

La notizia
del fatto che il governo di Matteo Renzi avrebbe comprato altri F35 era
circolata già alla fine di ottobre, ma ciò che non era chiaro era la spesa che
le casse dello Stato avrebbero sostenuto. 
La Difesa
ha firmato un nuovo contratto con l’azienda americana Lockheed Martin per
l’acquisto di due nuovi F35, una spesa di circa 150 milioni di euro ai
quali bisogna aggiungerne altri 50 per l’acquisto dei motori.
Si, perché gli aerei acquistati da
contratto sono privi di motore, sarà necessario comprarli separatamente
. Inoltre,
come viene sottolineato da Il Fatto Quotidiano, a questa spesa
bisognerà aggiungervi il costo della manutenzione e l’armamento per l’intero
ciclo di vita dei caccia, stimati fino al 2050; a conti fatti, ognuno di questi
F35 costerà non meno di mezzo miliardo di euro.
Questo
nuovo acquisto rientra nel contratto “N00019-13-C-0008” stipulato
un anno e mezzo fa, precisamente alcuni giorni dopo l’approvazione di una
mozione che impediva l’acquisto di nuovi aerei F35, quindi un accordo che viola
quanto deciso precedentemente dalla mozione. Se ciò non dovesse bastare, stando
a quanto dichiarato da Joe Dellavedova, portavoce del Dipartimento della
Difesa americano, l’Italia sarebbe intenzionata ad acquistare altri 30 aerei
F35 spendendo circa 90 milioni di euro per ognuno di essi.

E’ di pochi
giorni fa, intanto, la notizia della petizione del Codacons che
chiede al governo di annullare l’acquisto degli F35 e destinare i fondi, o
parte di essi, alla messa in sicurezza del territorio e della cittadinanza per
fermare il dissesto idrogeologico ed evitare le tragedie e i danni prodotti da
frane e alluvioni.

Leave a Reply