IL BICENTENARIO DELL’ARMA TORNA AD ESSERE LA FESTA DEI CARABINIERI. DIMINUITI I POSTI PER LE AUTORITA’

Il bicentenario dell’Arma è
alle porte. Domani si festeggiano i 200 anni della fondazione dei carabinieri per
la cui celebrazione non sono mancate le polemiche dalla location, alla moneta coniata in ricordo della festa e riservata a pochi.

Ultima diatriba i posti
riservati ai militari dell’Arma. Si perché non dimentichiamoci che la festa
dell’Arma è prima di tutto la festa dei carabinieri – commenta il delegato
Co.Ce.R. Giuseppe La Fortuna – non di personaggi in cerca visibilità. Per
questo motivo, abbiamo dovuto sollecitare il Comandante Generale affinché per i
“veri festeggiati” ed famigliari fossero triplicati i posti a disposizione, rimuovendo i posti alle autorità e relative liste
di amici e conoscenti, riuscendo a garantire la presenza di oltre 3000 carabinieri
provenienti da tutta Italia. Ora, finalmente, si può parlare di festa dell’Arma
e dei carabinieri.

Leave a Reply