GENOVA, I PALOMBARI DEL COMSUBIN IN AIUTO DELLA POPOLAZIONE

Un team di ​palombari
del comando
subacquei incursori
 della marina (Comsubin) è attualmente
impegnato in zona Brignole/Foce (Genova), per aiutare la popolazione del
capoluogo ligure con l’ausilio di attrezzature specialistiche in dotazione, e
di alcune motopompe fornite dall’arsenale militare della Spezia.

Gli uomini del gruppo
operativo subacquei
 della marina (G.O.S.), sono stati tra i primi ad
accorrere in aiuto della popolazione di Genova, per rimuovere acqua e fango,
che hanno messo di nuovo in ginocchio la città della lanterna.
Tra le ultime attività condotte
degli operatori del G.O.S. (addestrati per condurre qualsiasi tipo di
immersione) le ​operazioni subacquee all’interno del relitto
della Costa Concordia, l’intervento in occasione dell’incidente alla torre di
controllo del porto di Genova e sul reltto dell’imbarcazione dei migranti affondato
un anno fa davanti l’isola dei Conigli a Lampedusa.

La marina militare ha inoltre
reso disponibili le navi Caio Duilio e Grecale, pronte per essere dislocate a
Genova qualora la protezione civile lo ritenesse necessario.
Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!