Fugge dai carabinieri dopo il furto: un 17enne muore investito dal treno

Un 17enne di origine straniera è morto  questa notte travolto da un treno merci mentre stava fuggendo dai  carabinieri che lo stavano identificando dopo un tentativo di furto.  È accaduto nei pressi di Dormelletto, nel novarese, lungo la tratta  ferroviaria Domodossola-Rho. Secondo quanto si è appreso il giovane,  insieme ad un complice, maggiorenne, poco prima aveva tentato il furto in una farmacia ma l’allarme del locale aveva fatto intervenire i  carabinieri.

Alla vista della pattuglia, i due sono fuggiti nascondendosi nei  pressi dei binari. Rintracciati dai militari che li hanno inseguiti, i due sono stati fermati ma mentre erano in corso le procedure di  identificazione è sopraggiunto il treno e il giovane ne ha  approfittato per tentare la fuga ma è stato colpito da un convoglio ed è deceduto sul colpo.

LEGGI ANCHE Liliana Segre: «I carabinieri della scorta sono diventati come nipoti, provo affetto e gratitudine»

LEGGI ANCHE Cassazione: buono pasto obbligatorio se il turno dura più di 6 ore

Nonostante i soccorsi del 118 siano intervenuti tempestivamente, il corpo del giovane è stato trovato fin da subito senza vita. Per questo motivo la squadra di soccorso arrivata alla stazione non ha potuto fare altro che constatare il decesso del ragazzo. Nel frattempo, si sta occupando delle indagini e di accertare quanto precisamente è accaduto la procura di Verbania. La titolare della farmacia è stata informata questa mattina dell’avvenimento. Al momento, infine, non risultano testimoni di quanto accaduto.

La morte di un ragazzo non può lasciare indifferenti. Una vera tragedia. So che un carabiniere nel tentativo disperato di salvare il giovane ha rischiato anche lui la vita“, ha dichiarato il sindaco di Dormelletto, Lorena Vedovato.

error: ll Contenuto è protetto