Foggia, 13enne drogata a e violentata: arrestati tre uomini

Drogata e violentata in un box da tre maggiorenni dopo aver conosciuto uno di loro su una piattaforma social. È quanto accaduto a una 13enne nel Foggiano lo scorso ottobre. Ora la polizia ha arrestato i tre presunti responsabili.

Al termine delle indagini coordinate e dirette dalla procura di Foggia, questa mattina la polizia ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del capoluogo pugliese nei confronti dei tre giovani, accusati dei reati di violenza sessuale e cessione di sostanza stupefacente aggravata.

La dinamica dei fatti

Secondo gli elementi raccolti dagli agenti della squadra mobile e del commissariato di Cerignola, come conferma Foggia Today, nell’autunno scorso un, dei giovani avrebbe attirato la vittima in un box situato nella periferia della cittadina dopo averla adescata sui social. Lì si sarebbe consumata la violenza di gruppo.

Stando alla ricostruzione degli investigatori, dopo aver offerto alla ragazzina sostanza stupefacente, i tre giovani l’avrebbero obbligata, con violenza e minacce, a subire rapporti sessuali “approfittando della sua condizione di inferiorità psichica e fisica determinata dall’età, dalla compresenza di tre uomini, dalla posizione isolata del box in cui sono avvenuti i fatti, dallo stato di alterazione dovuto all’uso di droga che le era stata offerta”.

Al costo di meno di un caffè al mese potrai leggere le nostre notizie senza gli spazi pubblicitari ed accedere a contenuti premium riservati agli abbonati – CLICCA QUI PER ABBONARTI

Source link

error: ll Contenuto è protetto