Finanziere stroncato da un infarto a 46 anni: choc tra i colleghi

Choc tra i militari della Guardia di Finanza del Comando provinciale di Lecce.

L’appuntato scelto Mauro Martinucci è deceduto improvvisamente, stroncato da un infarto a 46 anni. È successo nella giornata di sabato. Era a casa, una casa comprata da poco, nel suo paese, Muro Leccese, quando si è sentito male. Ha avuto giusto il tempo di avvisare al telefono il suo migliore amico. Quest’ultimo si è precipitato per soccorrerlo e l’ha trovato accasciato per terra. Ha immediatamente chiamato il 118 e, all’arrivo dell’ambulanza, i sanitari hanno tentato tutte le manovre di rianimazione. Purtroppo, però, il cuore di Martinucci ha smesso di battere.

LEGGI ANCHE Le tutele per chi denuncia irregolarità e comportamenti illegali si applicano anche al personale militare e di polizia

LEGGI ANCHE 36enne rom precipitato dalla finestra: rimossi i dirigenti del commissariato

A partecipare al funerale, nella Chiesa Madre di Muro, tantissimi colleghi sconvolti dalla notizia, perché Mauro stava bene e nulla poteva far presagire una tragedia del genere.

Martinucci era in forza al Drappello Riciclaggio della sezione Tutela Economia del Nucleo di Polizia Economico-finanziaria di Lecce. Simpatico e disponibile, oltre che un grande lavoratore, Martinucci era amatissimo in caserma e fuori.

error: ll Contenuto è protetto