Esenzione Imu Militari e Forze di Polizia. A chi spetta e come funziona

Gli appartenenti alle Forze Armate hanno la possibilità di usufruire della esenzione relativa al pagamento sia della rata in acconto che della rata a saldo su uno dei loro immobili di proprietà, anche se non vi risiedono abitualmente.

Vediamo il funzionamento di questa agevolazione.

Esenzione Imu Militari

Non è dovuta l’Imu, spettando l’esenzione ex art.2 del d.l.. n. 102 del 31 agosto 2013, convertito con modificazioni nella l. n. 124 del 28 ottobre 2013, anche in assenza di dimora abituale e della residenza anagrafica, al personale in servizio permanente appartenente alle Forze armate, alle Forze di polizia, al personale del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco e al personale appartenente alla carriera prefettizia, a condizione che il contribuente, nella fattispecie alloggiato in una caserma, presenti, a pena di decadenza, entro il termine ordinario per la presentazione delle dichiarazioni di variazione relative all’imposta municipale propria, apposita dichiarazione da presentare al Comune con la quale attesti il possesso dei requisiti e indichi gli identificativi catastali dell’immobile per il quale si chiede il riconoscimento del beneficio, onere previsto dalla legge n. 124 del 28/10/2013, art. 2 comma 5 bis.

Come Funziona Esenzione Imu Militari

Coloro che appartengono alle forze Armate, hanno diritto di usufruire dell’esenzione Imu, su un loro immobile di proprietà e pertinenze, anche se non hanno la residenza anagrafica in quell’immobile.
Naturalmente se il soggetto usufruisce già delle agevolazioni “prima casa” tale misura è incompatibile.

I destinatari sono gli appartenenti a:

  • Arma dei Carabinieri
  • Marina Militare
  • Guardia di finanza
  • Vigili del fuoco
  • Aeronautica Militare
  • Esercito Italiano

Tale disposizione è stata introdotta con il DL n. 102 del  31/08/2013 art. 2 comma 5, convertito in Legge 124/2013. La possibilità accedere all’esenzione però, è sottoposta a delle condizioni.

Infatti si può accedere a questa agevolazione solo se l’immobile di proprietà non sia dato in locazione ed ulteriore condizione, che non appartenga alle categorie catastali di ‘’lusso’’.

Esenzione Imu Militari Procedure

L’esenzione dell’Imu per i militari viene acquisita dal Comune di ubicazione dell’immobile, solo a seguito di dichiarazione del proprietario. Infatti lo stesso ufficio comunale, non provvede ad inserire l’esenzione in automatico ma a seguito di dichiarazione. È importante, una volta acquisita la proprietà dell’immobile, inviare in tempi brevi la comunicazione al Comune. In tal modo il bene verrà inserito negli elenchi comunali degli immobili esentati dal pagamento. Per richiedere l’esenzione è necessario inviare anche tramite Pec, una “dichiarazione di esenzione” correda da Attestazione di servizio. Meglio contattare l’ufficio comunale preposto al fine di predisporre una dichiarazione completa di tutti gli allegati richiesti.

error: ll Contenuto è protetto