NoiPa apre il servizio “Gestione modalità di riscossione”. Ecco le novità

Il portale NoiPa, che si occupa dell’elaborazione delle buste paga dei funzionari della pubblica amministrazione, è stato riformato e introdurrà una nuova funzionalità che renderà gli utenti autonomi anche in caso di cambio delle modalità di riscossione delle competenze mensili e altri pagamenti . Il servizio “Gestione modalità di riscossione” è disponibile nell’area personale del portale NoiPa e può essere attivato in completa autonomia da tutto il personale amministrato.

NOIPA ATTIVA SERVIZIO CAMBIO RISCOSSIONE

A partire dal 4 ottobre 2022 è possibile variare in autonomia le modalità di riscossione utilizzando il servizio “Gestione Modalità di riscossione” disponibile nella sezione “Servizi Stipendiali” dell’area personale del portale NoiPA.

La funzionalità, rinnovata nell’aspetto grafico, è stata rafforzata sotto il profilo della sicurezza con l’introduzione di un sistema che permette di verificare in tempo reale che il codice fiscale dell’utente che sta effettuando la variazione sia intestatario o cointestatario dell’IBAN inserito.

LEGGI ANCHE Assegno unico dal 2023 sarà più ricco ed automatico contro caro vita 

Il servizio non consente, al momento, di inserire modalità di pagamento su libretto postale  smart e su IBAN esteri. In questi casi la modifica può essere richiesta al proprio Ufficio responsabile del trattamento economico.

Per usufruire del servizio, è necessario accedere all’Area personale del sistema NoiPA con le modalità indicate nella pagina del portale Accesso area personale. In particolare, nel caso di accesso con codice fiscale e password o SPID livello 2 è necessario abilitare la One Time Password (OTP). Si può ottenere l’OTP dall’app ufficiale NoiPA seguendo le istruzioni disponibili nella sezione “Abilita OTP”.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il manuale utente del servizio.

error: ll Contenuto è protetto