È QUESTO IL FUTURO CARRO ARMATO LEGGERO DEGLI STATI UNITI?

(di Franco Iacch) – Il dimostratore General Dynamics Land Systems punta a diventare il nuovo carro armato leggero dell’esercito degli Stati Uniti.

Svelato durante AUSA 2016, l’annuale mostra militare dell’Association of the United States Army, implementa gran parte della tecnologia del carro armato M1 Abrams. Da quest’ultimo prende in prestito la torretta, tuttavia il suo telaio pesa 22 tonnellate in meno. Il peso finale della torretta del General Dynamics Land Systems è di otto tonnellate.

Il suo armamento principale deriva dal defunto progetto del cannone da 120 millimetri proposto per i Future Combat Systems. È pesante la metà del sistema M256 da 120 mm dell’Abrams. Tutti i sistemi principali, così come i sensori e le parti di ricambio provengono direttamente dalla linea di produzione dell’Abrams. Il telaio proviene dalla famiglia AJAX, programma del Regno Unito per la realizzazione di una serie di ricognitori blindati.

La versione finale della General Dynamics Land Systems pesa 27 tonnellate. Entro i prossimi mesi, il Pentagono dovrebbe sciogliere le riserve ed affidare il primo contratto di acquisizione per il programma Ground Combat Systems.