E’ morto il giovane finanziere colpito alla testa da un proiettile in Caserma

Il giovane finanziere 29 enne ha smesso di soffrire. Era rimasto gravemente ferito dopo essere stato raggiunto alla testa da un colpo di pistola partito accidentalmente dall’arma di un collega mentre si trovavano nella caserma che a Orvieto ospita la Scuola Addestramento di Specializzazione del Corpo.

Michele Grauso era originario di San Nicola La Strada, nel Casetano.

Era stato ricoverato all’ospedale di Perugia dove fu stato trasportato in elicottero. L’incidente era avvenuto dopo che nella caserma Monte Grappa si era svolta la cerimonia conclusiva del 5° corso di specializzazione “Antiterrorismo e Pronto Impiego” delle FIAMME GIALLE che forma i cosiddetti BASCHI VERDI. Secondo quanto accertato dai carabinieri il colpo era partito dalla pistola del finanziere mentre questi la stava maneggiando per compiere un’operazione tecnica.
Il colpo sarebbe partito quindi erroneamente. Il giovane finanziere casertano fu subito soccorso dal collega.

Leave a Reply

error: Content is protected !!