È morto Fabrizio Berton, per anni al servizio della Questura di Venezia

Per anni al servizio della Questura di Venezia come autista e motoscafista, da sempre impegnato nel sociale, è morto a 53 anni Fabrizio Berton. Conosciuto e stimato per la sua disponibilità e il buon carattere, abitava a Mira con la famiglia e per via del suo importante trascorso lavorativo accanto a figure istituzionali e cariche di alto livello era benvoluto anche anche fuori dal territorio.

Al dolore della famiglia si stringono i colleghi e gli amici che hanno passato anni a fianco di Fabrizio Berton. «Era solare, sorridente e cordiale con chiunque. La sua perdita è per tutti un dispiacere immenso – commenta Giorgio Pavan segretario del sindacato Sap di polizia – Il suo impegno in molte attività di volontariato e iniziative di solidarietà facevamo di lui una persona davvero speciale. Lascia un grande vuoto tra i suoi familiari, amici e colleghi». Centinaia i messaggi di affetto e vicinanza sui social. «Un carissimo amico che lascerà un ricordo splendido di sé per quello che ha dato nella sua amata polizia e nel sociale dove pure si era speso. Mancherà a me e a tutti. Un ultimo, grande abbraccio». «Un grande uomo e un grande collega, sempre presente… Ciao Fabrizio».

error: ll Contenuto è protetto