CONCORSO AERONAUTICA MILITARE: 800 POSTI DISPONIBILI, 35 PER IL SETTORE D’IMPIEGO “INCURSORI”

Nuovo concorso aperto ai civili per il reclutamento di 800 VFP1 dell’Aeronautica militare a partire dal 2018. Il bando, pubblicato dal Ministero della Difesa, prevede lo svolgimento di diverse prove di selezione che avverranno nei mesi di maggio e ottobre 2018.

La data di scadenza per presentare la domanda di ammissione è il 10 gennaio 2018. Gli 800 posti a disposizione saranno così suddivisi: .

  • 765 per categorie varie che saranno assegnate dalla Forza Armata;
  • 35 per il settore d’impiego “incursori”.

Il reclutamento sarà effettuato in un unico blocco ma con due distinti incorporamenti: il primo è previsto per il mese di maggio 2018 per i primi 400 candidati idonei utilmente classificati nella graduatoria di merito per “VFP 1 ordinari”; il secondo è previsto per il mese di settembre 2018 per i restanti 400 candidati idonei utilmente classificati nella graduatoria di merito, di cui 365 posti per “VFP 1 ordinari” e 35 per il settore d’impiego “incursori”.

La selezione prevede: l’istruttoria e verifica delle domande inviate; la valutazione di giudizi e votazioni relativi al titolo di studio e dei titoli di merito; l’accertamento dei requisiti di idoneità psico-fisica e attitudinale; lo svolgimento di prove di efficienza fisica.

requisiti principali per accedere al concorso sono:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • aver compiuto il 18° anno di età e non aver superato il giorno del compimento del 25° anno di età;
  • non essere stati condannati per delitti non colposi, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;
  • aver conseguito il diploma di istruzione secondaria di primo grado (ex scuola media inferiore);
  • non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • aver tenuto condotta incensurabile;
  • non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
  • idoneità psico-fisica e attitudinale per l’impiego nelle Forze Armate in qualità di volontario in ferma prefissata di un anno;
  • esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool e per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti nonché per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una Pubblica Amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di Pubbliche Amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze Armate o di Polizia, a esclusione dei proscioglimenti a domanda e per inidoneità psico-fisica e mancato superamento dei corsi di formazione di base;
  • non essere in servizio quali volontari nelle Forze Armate.Possono concorrere per i posti previsti per il settore d’impiego “incursori” solo i candidati di sesso maschile e gli stessi devono essere, inoltre, in possesso dell’idoneità psico-fisica e attitudinale specifica prevista per tale settore d’impiego dalla normativa vigente.

Per ulteriori informazioni, è possibile consultare il bando.