COMMISSIONE DIFESA: “IL PARERE DEL CONSIGLIO DI STATO NON E’ NEGATIVO, HA SOLLEVATO SPUNTI DI RIFLESSIONE PER IL RIORDINO DEI RUOLI E DELLE CARRIERE”

Il parere del Consiglio di stato ed in particolare le criticità sollevate, che abbiamo pubblicato in anteprima, hanno risvegliato le polemiche sul riordino dei ruoli e delle carriere.

In Commissione Difesa, durante l’ultima seduta, il sottosegretario Domenico Rossi, ha manifestato la disponibilità del Governo a posticipare il parere della Commissione sino al 4 maggio anche per fare in modo che i percorsi di esame dei due schemi di decreto legislativo riguardanti rispettivamente il riordino delle carriere delle Forze di polizia 396) e delle Forze armate 395) procedano in parallelo.

L’on. Tatiana Basilio (M5S) in Commissione Difesa sottolineando le criticità correlate al parere del Consiglio di Stato sullo Schema di Riordino dei Ruoli e delle Carriere delle Forze Di Polizia ha chiesto al Presidente della Commissione se anche sullo schema Riordino dei Ruoli e delle Carriere delle Forze Armate dovrà intervenire il parere del Consiglio di Stato.

Il Presidente Francesco Saverio Garofani, ha replicato che il parere del Consiglio di Stato sullo schema Riordino dei Ruoli e delle Carriere delle Forze Armate non è previsto. Ha invece, inoltre, rilevato che il Consiglio di Stato non ha pronunciato un giudizio negativo, ma ha messo in evidenza alcune ritenute criticità del testo, fornendo al Governo e al Parlamento spunti di riflessione di cui le Commissioni potranno avvantaggiarsi come crederanno.

Leave a Reply