COCER CARABINIERI: “POSSIAMO FINALMENTE AFFERMARE CHE IL RISULTATO E’ STATO RAGGIUNTO”

Il
Co.ce.r. Carabinieri ha reso noto che al termine di una serie d’incontri
con esponenti delle varie forze politiche opportunamente sensibilizzate sulla
problematica del blocco del tetto salariale del comparto difesa, durante l’ultima
riunione tenutasi congiuntamente con gli altri Cocer e la maggior parte delle
sigle sindacali della polizia di stato, del corpo forestale dello stato e dei
vigili del fuoco, può finalmente
affermare con soddisfazione che il risultato è stato raggiunto
.

Il
governo – si legge nella nota –  tenendo
conto della specificità del comparto, ha annunciato di aver reperito le risorse
sufficienti per garantire lo sblocco del tetto salariali a partire dal 1°
gennaio 2015, in modo definitivo e strutturale, grazie anche alle economie
fatte dalle singole amministrazioni. 
Saranno
regolarmente corrisposte – conclude la nota – tutte le voci stipendiali che
erano state bloccate (assegni di funzione, classi, scatti e promozioni).