Cerca di investire un carabiniere, ferito da un colpo di pistola e arrestato

Nel pomeriggio di domenica, i carabinieri di Darfo sono intervenuti per porre fine a un episodio di estorsione detto “cavallo di ritorno”. Un 51enne pregiudicato del posto, venuto in possesso di una bici elettrica rubata a un rivenditore bergamasco, ha contattato il proprietario chiedendo 1.500 euro in cambio della restituzione. 

Il commerciante ha però avvertito i militari su quanto stava accadendo: organizzato l’incontro per lo scambio, gli uomini dell’Arma sono intervenuti al momento della consegna del denaro; il malvivente ha però cercato di scappare a bordo della sua Golf, forzando il posto di blocco a Darfo. È scattato quindi l’inseguimento, nel corso del quale il fuggiasco si è reso protagonista di manovre pericolosissime, che hanno messo a repentaglio l’incolumità degli altri automobilisti.

Alla fine i carabinieri sono riusciti a fermalo nella zona industriale di Rogno ma, sempre per evitare l’arresto, il malvivente ha tentato di investire uno dei militari, che ha reagito sparando: un primo colpo si è conficcato nella fiancata dell’auto, un secondo ha ferito lievemente il 51enne al gluteo sinistro; tentativo di fuga finito, a quel punto. 

L’uomo è stato portato via in ambulanza e operato per estrarre il proiettile. Fuori dalla sala operatoria è stato arrestato con l’accusa, in flagranza di reato, d’estorsione e di resistenza a pubblico ufficiale.

Leave a Reply

error: Content is protected !!