Caso sospetto, in quarantena tutti i carabinieri della stazione di Ossi. Attivata stazione mobile

L’emergenza Coronavirus ha imposto la temporanea chiusura della stazione dei carabinieri di Ossi. Il provvedimento si è reso necessario perché la compagna di uno dei carabinieri in servizio a Ossi è risultata positiva e anche il militare denuncia sintomi propri del virus. A quel punto le autorità sanitarie e quelle militari hanno deciso di fare il tampone a tutti i carabinieri che operano nella stazione e metterli in isolamento.

Leggi anche Coronavirus, arriva la tutela assicurativa anche per i poliziotti: diaria giornaliera di 25 euro per 14 giorni, sino 100 euro in caso di ricovero 

Non appena sarà completata la sanificazione, già in corso, la stazione riprendere a operare normalmente. Il distaccamento della compagnia di Sassari resta operativo grazie all’attivazione di una stazione mobile che è stata sistemata di fronte alla abituale sede locale dell’Arma.

Al suo interno opereranno temporaneamente militari provenienti da altre stazioni della stessa Compagnia.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!