L’ARMA CONFERMA IL PAGAMENTO DEGLI ARRETRATI DEL CONTRATTO A GIUGNO, MA NON IL FESI

Ieri, in anteprima, vi abbiamo comunicato il mancato pagamento del Fondo Efficienza dei Servizi Istituzionali ne mese di giugno 2018. Avevamo invece lasciato uno spiraglio per quanto riguardava la possibilità degli arretrati del contratto, una tantum, riferiti agli anni 2016/2017. In una nota odierna l’Arma dei carabinieri ha sciolto il nodo, specificando quanto segue:

“L’8 giugno ultimo scorso la Corte dei Conti ha registrato il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze che, tra l’altro, rende disponibile risorse per il pagamento degli importi una tantum riferita agli anni 2016/2017, previsti, per l’arma dei carabinieri, dagli articoli 521 del nuovo contratto.

Il Centro Nazionale Amministrativo ha attivato, pertanto, le procedure necessarie per liquidare le spettanze al personale interessato previa la prescritta autorizzazione di NoiPa, con lo statino del mese di giugno. Non è stato concluso, invece, l’iter relativo allo schema di decreto ministeriale per l’efficienza dei servizi istituzionali 2017, trasmesso al Ministero della Difesa il 29 maggio ultimo scorso, necessario per il pagamento delle spettanze a tutto il personale interessato.”
Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!