CARABINIERI: MARESCIALLO ACCUSA MALORE IN SERVIZIO. MUORE POCO DOPO

Un maresciallo dei carabinieri, di origini pugliesi, Tommaso Piccione di 53 anni, attualmente in servizio a Caltanissetta, è morto dopo essere stato colto da un malore mentre si trovava in caserma.

Il sottoufficiale è deceduto verosimilmente perché colpito da un aneurisma addominale. Poco prima aveva detto, infatti, ad un suo collega che stava male. Portato all’ospedale “Sant’Elia” i medici hanno tentato, ma invano, di salvargli la vita.

 

Sotto choc le città di Naro e di Agrigento dove il sottoufficiale, rispettivamente, viveva e dove aveva lavorato. Nella città dei Templi era molto conosciuto visto che, per anni, era stato al nucleo operativo e radiomobile della compagnia. I funerali si svolgeranno domani pomeriggio nella sua città adottiva.

 

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!