CARABINIERI: IL MINISTRO TRENTA PENSA AL SINDACATO MA NON AI RICONOSCIMENTI ECONOMICI CHE IL GOVERNO AVEVA PROMESSO DI RISANARE

Comunicato stampa del Co.Ce.R. carabinieri: “Apprendiamo attraverso un videocomunicato diffuso su Facebook che il Ministro della Difesa ha diramato una circolare esplicativa sulla sindacalizzazione delle Forze Annate, ma con stupore non abbiamo riscontro della stessa solerzia nel garantire agli uomini e alle donne in divisa, quei riconoscimenti economici fermi da anni e che questo Governo aveva promesso di risanare.

Sentiamo parlare con soddisfazione di arruolamenti straordinari, ma rimaniamo perplessi e preoccupati del silenzio che riguarda la previsione di appositi stanziamenti economici nella prossima Legge di Bilancio: risorse indispensabili per definire la coda contrattuale, il rinnovo del contratto di prossima scadenza, nonché per riesaminare il nuovo riordino delle carriere, come enunciato da fonti Governative attraverso il parere delle Commissioni Parlamentari interessate.

Questo si aspetta il Carabiniere soprattutto perché il Governo e in credito nei confronti di coloro che, senza percepire il dovuto, continuano a rischiare incessantemente la vita e si sacrificano con le loro famiglie per garantire la sicurezza dell’intera Nazione.

Non dimentichiamo che la sicurezza non può e non deve essere percepita come un fastidioso costo. Bensì come un indispensabile investimento sociale a favore dell’intera collettività.

La campagna elettorale è terminata. Il Co.Ce.R. auspica che la mancanza di certezze riguardo le tematiche in argomento, sia solo frutto di disinformazione e non  dell’ennesima presa in giro da parte del Governo nei confronti dell’interno comparto.”

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!