CAPO DELLA POLIZIA: “LA PRIORITÀ DELLE PRIORITÀ È LA CERTEZZA DELLA PENA”

“La stagione che stiamo vivendo, quella di un terrorismo così indiscriminato, richiede comunque di continuare a vivere la nostra vita, perché l’obiettivo dei criminali è quello di cercare di stravolgerla, farci vivere una condizione di paura. Bisogna invece uscire, vincere la paura, respirare l’aria, anche se fuori piove come oggi”.

Così il capo della Polizia di Stato, Franco Gabrielli, parlando con i cronisti in occasione della 22/a Placentia half marathon for Unicef, di cui è stato ospite d’onore a Piacenza.

“La certezza della pena è la priorità delle priorità – ha detto ancora il capo della Polizia – per dare vera garanzia di sicurezza ai cittadini. La sicurezza non è un diritto ma un bisogno primario che ci vede coinvolti non solo nella repressione dei reati, ma anche nello sforzo di far recepire alla gente una condizione di sicurezza”.

Un pensiero è andato poi alle donne: “Il mio invito è che vincano tutte le paure e che abbiano il coraggio di denunciare gli atti di violenza che le riguardano”.