“Bella Ciao” in faccia ai poliziotti. “Altro che manifestazione per salvare l’ambiente”

Non sono molte le testate che hanno riportato la “degenerazione” della manifestazione per salvare l’ambiente. Quella che si è celebrata venerdì in tutto il mondo e, in Italia, a Milano, è stata una manifestazione contro Matteo Salvini.

Moltissimi, infatti, i cori e gli insulti contro il ministro dell’Interno. Insomma, ogni occasione è buona. E sul caso torna il diretto interessato, Salvini, che posta su Twitter un video che ritrae alcuni manifestanti che, con arroganza e violenza, si mettono a sbraitare in faccia ai poliziotti. Roba che con l’ambiente, semplicemente, non c’entra nulla. Il vicepremier leghista commenta il video (che riproponiamo in fondo all’articolo): “Ma non era la manifestazione per salvare l’ambiente?”. Cori Odio la LegaBella Ciao cantata in faccia ai poliziotti, insulti e minacce al sottoscritto… A me sembrano sempre i soliti, sbaglio?”. 

Armando Manocchia per Imola Oggi ha scritto: “Non so quanti ambientalisti salvatori del pianeta siano scesi nelle piazze di tutto il mondo ieri, ma credo qualche milione.
Immaginate se invece di berciare, quindi inquinare (oltre allasporcizia e ai rifiuti che hanno prodotto) si fossero rimboccati le maniche e avessero cominciato a pulire: parchi, boschi, torrenti, fiumi, laghi e spiagge che successo che sarebbe stato per il pianeta!”

Video incorporato
Matteo Salvini
 

A me sembrano sempre i soliti, sbaglio?