AVANCES INSISTENTI VERSO LE CUOCHE DELLA CASERMA, DUE CARABINIERI A PROCESSO

Due appuntati dei carabinieri sono a processo per molestie sessuali, con l’aggravante di avere commesso il fatto nell’esercizio delle proprie funzioni, per avere corteggiato in maniera troppo insistente altrettante cuoche della mensa della caserma della compagnia Oltre Dora, in corso Vercelli 455. E’ quanto riporta Davide Petrizzelli per Torino Today.

I fatti risalirebbero al 2014. Le due presunte vittime, che sono dipendenti di una cooperativa, lamentano di avere subito avances troppo insistenti, che hanno sconfinato nel volgare, e anche qualche pacca. Hanno raccontato tutto ai responsabili che a loro volta si sono rivolti al comandante della compagnia. E’ stato quest’ultimo a segnalare l’accaduto in procura.

Il procuratore aggiunto Dionigi Tibone, che ha condotto l’inchiesta, ha ravvisato responsabilità penali da parte dei due militari e ha deciso di mandarli a processo.

Per i due appuntati dell’Arma, difesi dagli avvocati Monica Grosso, Giovannandrea Anfora ed Emanuele Marcovina, si è invece trattato di normali corteggiamenti, senza alcun tipo di violenza sessuale. Ora, a metà novembre 2018, sono stati rinviati a giudizio. Il processo si aprirà nel luglio del 2019.