Ambulanza si scontra con furgone della polizia penitenziaria, morto motociclista coinvolto nell’incidente

Velletri, un incidente mortale si è verificato alle 16 circa nella zona dei pratoni del Vivaro, coinvolta un’ambulanza, un furgone della polizia penitenziaria e un motociclista che è morto poco dopo.

Un’ambulanza di una cooperativa dializzati di Ardea, con a bordo l’autista e infemiera, stavano andando in direzione da via dei Laghi su via Pratoni del Vivaro verso via Tuscolana per andare a fare un trasporto di un dializzato in un ospedale.Il mezzo era vuoto in quel momento, senza pazienti, aveva i lampeggianti accesi ma non la sirena. Per evitare una macchina che proveniva dal senso opposto ha frenato ed ha perso il controllo, finendo sulla corsia opposta su due ruote. Poi ha centrato prima sul lato laterale un furgone Transit della polizia penitenziaria del carcere Velletri con all’interno 4 agenti che avevano fatto un una traduzione di un detenuto a Pescara e stavano rientrando al penitenziario.

Il mezzo era vuoto in quel momento, senza pazienti, aveva i lampeggianti accesi ma non la sirena. Per evitare una macchina che proveniva dal senso opposto ha frenato ed ha perso il controllo, finendo sulla corsia opposta su due ruote. Poi ha centrato prima sul lato laterale un furgone Transit della polizia penitenziaria del carcere Velletri con all’interno 4 agenti che avevano fatto un una traduzione di un detenuto a Pescara e stavano rientrando al penitenziario.

Dietro al furgone della penitenziaria, a bordo di una Ducati Monster c’era un 44enne di Rocca di Papa che è stato centrato in pieno dall’ambulanza ed è stato sbalzato a circa 30 metri di distanza all’interno di un prato insieme alla sua moto.

L’ambulanza è finita sottosopra, ribaltandosi più volte sul lato opposto della sua corsia di marcia. Sono intervenute diverse ambulanze del 118 di zona, i vigili del fuoco di Velletri e i carabinieri del reparto radiomobile della compagnia di Velletri con in ausilio anche una pattuglia della stazione dei carabinieri di Ariccia per effettuare i rilievi e hanno chiuso la strada per alcune ore.

Il motociclista, nonostante sia atterrato anche un elisoccorso e i numerosi sanitari presenti sul posto che hanno tentato di rianimarlo, è deceduto. Feriti, ma non in maniera grave, i due conducenti del furgone della penitenziaria e dell’ambulanza trasportati dal 118 all’ospedale di Velletri.

error: ll Contenuto è protetto