Giallo a Taranto, Sottufficiale della Marina Militare e la moglie trovati morti: ipotesi omicidio suicidio

Si chiamano Roberto Delli Santi e Silvia Di Noi marito e moglie trovati senza vita a Taranto questa sera in due posti diversi. Lui aveva 50 anni ed era sottufficiale della Marina Militare, lei era di due anni più grande e lavorava come infermiera.

Marito e moglie vivevano nello stesso appartamento di viale Virgilio. Una coppia tranquilla viene descritta, che viveva bene, e per la quale le preoccupazioni erano rappresentate dai problemi di salute della moglie.

Il ritrovamento

Il cadavere della donna, che pare avesse uno strofinaccio in bocca, è stato rinvenuto nell’abitazione della coppia, in viale Virgilio. Secondo il medico legale, giunto sul posto, non vi sarebbero apparenti segni di violenza sul corpo della donna ma si stanno effettuando altri accertamenti sul cadavere.

A dare l’allarme sarebbe stato un figlio che non riusciva a contattare i genitori e temeva che fosse accaduto qualcosa di grave. L’uomo è stato il primo ad essere ritrovato in un’abitazione di campagna tra Lama e San Vito: si sarebbe impiccato.

Le indagini

Sul perché dell’omicidio-suicidio non c’è ancora chiarezza. L’indagine è svolta dalla Polizia con la Squadra Mobile col supporto della Scientifica ed è coordinata dal sostituto procuratore Mariano Buccoliero.

error: ll Contenuto è protetto