Allarme sicurezza: da venerdì 40mila carabinieri, poliziotti e finanzieri in meno?

Non c’è solo Nunzia Schilirò, vicequestore No Green pass di Roma sospesa per la sua propaganda pubblica contro il certificato verde e il governo. Il rischio è che dal 15 ottobre, quando il Green pass diventerà obbligatorio sui luoghi di lavoro, l’Italia resti senza forze dell’ordine.

Ancora oggi, infatti, ci sono carabinieri, poliziotti e finanzieri senza green pass i quali già alla fine di questa settimana non potranno recarsi a lavoro se sprovvisti di certificazione. Secondo i dati riportati dalla stampa si tra di circa 40mila non vaccinati nelle Forze dell’ordine.

Nello specifico, anche se l’ultimo rilevamento  risale a metà settembre i non vaccinati e No Green pass tra i carabinieri sarebbero 20mila su 108mila, 14mila su 98mila nella Polizia e 5mila su 58mila nella Guardia di finanza. Perché già a inizio della campagna vaccinale le forze dell’ordine non vennero incluse nelle categorie prioritarie? “Forse – è il sospetto (inquietante) del quotidiano – perché già allora qualcuno temeva defezioni difficili poi da gestire”. E a rischiare di pagare dazio ora è l’Italia che si è vaccinata, per scelta o perché obbligata di fatto dallo spauracchio della sospensione e dello stipendio bloccato.

Va detto che nonostante il decreto che obbliga tutti i lavoratori a essere in possesso del green pass, l’effetto sulle vaccinazioni non c’è stato. Dimostrazione che sarà molto difficile convincere coloro che ancora oggi non risultano vaccinati.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!